Privacy Policy
top of page

Grande ritorno di Napoli con il XII Campania 2024

La notizia è che il Backgammon Club Napoli è tornato.

E lo ha fatto il 13 aprile, organizzando il riuscitissimo XII Campania, torneo valido sia come tappa locale del CNB che per l’attribuzione del titolo di Campione Regionale 2024.

Perfetta l’organizzazione affidata a Claudia Amoruso, Manlio Angiuoni e Federico Toledo.

 

39 partecipanti, divisi equamente in due categorie, Champion e Advanced- Nutrite le delegazioni di Roma e Positano, con giocatori arrivati anche da Ravenna, Siracusa, Milano e persino Londra.



 

Formula Swiss con sei turni a punteggi progressivi: 1, 3, 5, 7, 7 e 9.

 

Fedeli al detto “o’ paese è ddò paesan’” i napoletani vincono in entrambe le categorie.

 

Nell’Advanced vince, imbattuto, Leonardo Marques Miranda, al primo torneo live della sua promettente carriera. A seguire Antonello Somma, Mauro Mellini e Raffaele Ponticelli. Delusione per Gaetano Burrattini, che perde l’ultimo turno decisivo per la vittoria contro Leonardo e si ritrova sesto e fuori dai premi.

 

La vittoria nel Champion va al padrone di casa, Federico Toledo, che iscrive per la terza volta il suo nome nell’albo d’oro del Campania dopo i titoli del 2007 e del 2011. Bellissimo il turno finale che vale la vittoria, contro Francesco Ventola, giovane promessa napoletana che, come Burrattini, perdendo si ritrova fuori dai premi.

Secondo posto per il siracusano Francesco Indomenico, uno che a Napoli non manca mai.

Terzo il romano Massimo Armeni, che tiene alto l’onore del club capitolino.

Quarto il “fenomeno”, al secolo Fernando Braconi, che perde i primi tre match “corti” e fa valere la sua classe negli ultimi tre turni a punteggi più lunghi.


Il vasetto di miele

 

Per evitare che gli sconfitti se ne andassero con l’amaro in bocca il Backgammon Club Napoli ha regalato a tutti un piccolo vasetto di miele prodotto da due dei suoi soci: Gaetano Brunetti e Gaia Federico.



 

Nonostante i tempi ristretti non è mancato un momento conviviale con chi è rimasto in città dopo la fine del torneo, perché oltre al gioco c’è stato il piacere di ritrovarsi.

 

Napoli vi dà appuntamento all’anno prossimo, per il XIII Campania o…chissà.







































299 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page
Privacy Policy