Vai ai contenuti

BCRoma

CIRCOLI

Aprile '21-
..........Quest'anno, causa pandemia, abbiamo giocato on line la fase regolare di qualificazione, mentre i playoff - per dare il titolo di campione romano- dovranno essere giocati dal vivo non appena possibile, crediamo da giugno in poi. I partecipanti alla fase regolare sono stati 17 fra gli avanzati e 15 fra gli intermedi.

Poiché gli iscritti al campionato sono stati circa il quaranta per cento in meno rispetto ai pre-iscritti (prima della seconda ondata dei contagi), abbiamo deciso di ammettere ai play-off solo i primi dieci fra gli avanzati e i primi due degli intermedi, invece dei tradizionali 14+4.

In ordine di qualificazione abbiamo Cucci e Rietti ammessi direttamente alle semifinali; Bardella e Lodi ai quarti; De Lazzari e Gullotta agli ottavi, Wolf e Zappacosta ai sedicesimi e dagli incontri  Marin-Armeni e Anav-Aureli verranno fuori gli altri due sedicesimi.


Settembre '20 -
Le attività del Backgammon Club Roma nella stagione 2020-2021


Mannaggia al vìrusse (come chiamano a Roma il covid19). Se non fosse stato per la maledetta pandemia, quest’anno avremmo sfondato tutti i record di partecipazione. Quando  a  settembre  abbiamo  lanciato  la  prima  richiesta  di  manifestazione  di interesse a partecipare al campionato 2020-2021, abbiamo ricevuto la bellezza di 58 adesioni, con tre o quattro persone che ci volevano pensare ancora un po’ su. Saremmo potuti essere anche sessanta, tanto che stavamo pensando a inserire una terza  categoria  di  gioco,  quella  degli  apprendisti.  
Il  lato  più  spiacevole  di  questa rinuncia a tanti giocatori è stato che erano quasi tutti giovani e giovanissimi. Ma tant’è.
Noi del backgammon abbiamo la fortuna di poter giocare on line, che non è proprio lo stesso, ma certamente meglio di niente.
Abbiamo organizzato un  campionato che, se a maggio/giugno ci si potrà incontrare dal vivo, prevede lo svolgimento della fase regolare on line e dei playoff dal vivo, con relativa  assegnazione  del  titolo  di  campione  romano  2020-2021.  Altrimenti,  se ancora  non  ci  si  potrà  vedere  o  se  farlo  fosse  solo  rischioso,  il  titolo  non  verrà assegnato e noi avremo passato un inverno un po’ meno triste.
Siamo  arrivati  a diciassette iscritti nel girone degli avanzati e a quindici in quello degli intermedi. Se non  fosse  stato  per  la  maledetta  indisciplina di  molti  dei  nostri  soci,  che  abusano della  chat  di  servizio  e  ne  fanno  scappare  in  molti,  saremmo  stati  di  più, dato  che alcuni giocatori hanno saputo in ritardo del nuovo campionato on line.

Il campionato si svolgerà con formula all’italiana.
Ogni lunedì due giocatori, indicati da  un  calendario  prestabilito,  si  incontrano  per  quattro  match  ai  cinque  punti.  
In classifica,   prenderanno   un   punto   per   ogni   match   vinto.   
Un   incontro fra due giocatori, quindi, potrà fruttare in classifica 4, 3, 2,1 o nessun punto.

Come  detto,  i  partecipanti  al  girone  degli  avanzati  sono  diciassette  e  la  loro  fase regolare terminerà a maggio; quella degli intermedi, essendo quindici, un po’ prima.
A  fine  maggio,  comunque,  cominceranno  i  playoff,  con  un  tabellone  prestabilito  a cuiaccedono i primi dieci degli avanzati e i primi due degli intermedi. Più avanti si è arrivati  nella  fase  regolare,  più  avanti  ci  si  pone  nel  tabellone.  
I  primi  due  avanzati, ad esempio, entrano direttamente alle semifinali, il terzo e il quarto ai quarti e così via.  Crediamo  in  questo  modo  di  dare  una  piccola  chance  a  tutti,  ma  anche  di onorare il merito di chi ha dominato nella prima fase.
Nei lunedì in cui non è prevista una giornata di campionato, organizziamo un torneo open,  aperto  cioè  anche  a  giocatori  esterni  al  circolo  di  Roma.  Tutto  questo,  oltre alle  classifiche  e  alle  giornate  di  calendario,  verrà  pubblicizzato  sulla  nostra  pagina facebook www.facebook.com/bgroma,  a  cui  possono  accedere  tutti,  o  anche sul nostro  sito  internet www.backgammonclubroma.ita  cui si  può accedere dopo opportuna registrazione.
Certo, non sarà la stessa cosa che andare al circolo, ascoltando i salaci commenti di Fabio  Gullotta  e  le battute  in  romanaccio  di Claudio  Aliotti;  o  vedere  le  back disperate di Angelo Anav e gli sfottò che quest’ultimo si tira da tutto il circolo; o sentire  tutti  i santi  del  calendario  giuliano  tirati  giù  da Luigi  De  Lazzari che balla sul bar più di due volte; o le imprecazioni per un doppio all’ultimo tiro di una corsa, da Andreas Psoroulas in greco, Wolf Wall in tedesco, Giuseppe Puligheddu in sardo, per non  farsi  capire;  o sentire  le  lamentazioni  di  Geremia  profeta  per  il  gioco  troppo lento  di  qualcuno;    o ammirare  la  gara  a  colpi  di  whisky  fra  Marco  Marin  e  Filippo Angelini (Antonio Serventi è diventato un santo, ormai); o aspettare pazientemente la fine dell’ultima partita, ben oltre l’orario di chiusura del circolo, solo perché in calendario  sono  capitati contro  i  due  giocatori  più  lenti; o  sopportare  Brancaleone quando gira fra i tavoli a controllare che tutto fili liscio, senza screzi o litigi; Sì, ci  mancherà  tutto  questo,  ma  sarà  ancora  più  bello  rivedersi  quando  si  potrà, forse  già  a  maggio.  Nel  frattempo  ci  incontriamo  on  line,  con  una  socializzazione solo bilaterale.
Stiamo pensando anche a lezioni di teoria impartite dai giocatori più esperti su piattaforme come zoom o su whatsapp e questo potrebbe creare ancora più coesione fra i membri del circolo.
Magari un giorno ricorderemo con nostalgia questi tempi. O magari no.

Torna ai contenuti